CHIUDI
CHIUDI

01.09.2019

Travolta sulle strisce Condizioni gravissime

Il luogo dell’incidente dell’altro ieri a Case di Malo.  MA.CA.
Il luogo dell’incidente dell’altro ieri a Case di Malo. MA.CA.

Restano gravissime le condizioni di Agostina Destro, la donna di 68 anni investita da una moto l'altra mattina a Case di Malo mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali. La donna, che vive in via Ciro Menotti è ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Vicenza ed è ancora in pericolo di vita. In queste ore, i medici e gli infermieri del San Bortolo stanno facendo tutto il possibile per portare ad un miglioramento del quadro clinico della paziente, la quale, in seguito allo scontro con la moto, ha riportato un grave trauma cranico. I familiari, gli amici e tutti i conoscenti stanno vivendo ore di forte apprensione. In base alle ricostruzioni, venerdì mattina, intorno alle 6.30, la maladense stava attraversando sulla strisce pedonali via Papa Giovanni XXIII, lungo la provinciale 114, nella frazione di Case, poco lontano dall'incrocio con via Rigobello. Negli stessi istanti stava sopraggiungendo la moto Honda 700 guidata da S. S., 54 anni, di Schio, che viaggiava in direzione Vicenza.Il l centauro non è riuscito ad evitare la donna, che stava camminando sulle strisce pedonali. Agostina Destro è così finita a terra, battendo la testa. Subito sul luogo dell'incidente si sono precipitati un'ambulanza del Suem, i carabinieri di Malo e gli agenti della polizia locale del paese. Il pm Claudia Brunino, valutati i rilievi delle forze dell’ordine, ha ieri mattina deciso di procedere contro il conducente per lesioni gravi. La ferita è stata caricata sull'autolettiga e trasportata all'ospedale di Santorso. Le sue condizioni, però, hanno indotto i medici del nosocomio a disporre il trasferimento all'ospedale di Vicenza, dove la donna è stata alla fine ricoverata nel reparto di rianimazione. Mentre gli agenti della polizia locale regolavano la viabilità, i carabinieri hanno eseguito i riliev. L'evento ha fatto tornare alla ribalta il dibattito sulla pericolosità dell'incrocio di via Rigobello, in passato teatro di diversi incidenti, alcuni dei quali mortali. I nodi che caratterizzano l'intersezione sono in particolare quelli della velocità dei mezzi in transito lungo la provinciale e la scarsa visibilità. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA.CA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1