CHIUDI
CHIUDI

18.01.2020

Tari scontata a chi aiuta le famiglie

Per favorire la diminuzione degli sprechi il Comune riconoscerà una riduzione della Tari a quanti devolveranno gratuitamente a persone bisognose beni alimentari da loro stessi prodotti e distribuiti. E’ una delle principali modifiche che il consiglio comunale ha deciso all’unanimità di apportare al regolamento Tari. Per quanto riguarda invece la riscossione, la prima rata è entro 16 giugno mentre la seconda entro il 16 dicembre dell’anno di imposta. Ad ogni composter potrà poi corrispondere un’unica riduzione mentre ad una stessa concimaia, in caso di nuclei familiari residenti nello stesso fabbricato, ne potranno eccezionalmente corrispondere due. Da quest’anno infine il tributo è dovuto nella misura del 40 per cento della tariffa se la distanza tra l’utenza ed il più vicino punto di raccolta supera i 350 metri. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

B.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1