CHIUDI
CHIUDI

11.11.2019

Strozzata al lavoro, resta grave

La Zaccaria Cartotecnica di Malo dove è avvenuto l’infortunio
La Zaccaria Cartotecnica di Malo dove è avvenuto l’infortunio

È ancora ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Santorso, in gravi condizioni, Fiorenza Sella, la donna di 57 anni colpita da un grave infortunio sul lavoro venerdì scorso nella ditta “Zaccaria cartotecnica” di Malo. La maladense era stata trasportata d'urgenza in ospedale, con un'ambulanza del Suem, dopo che il foulard che indossava si era impigliato in un macchinario, stringendosi attorno al suo collo, arrivando quasi a strangolarla. Nel corso della settimana dovrebbero proseguire i rilievi dei tecnici dello Spisal dell'Ulss 7, intervenuti, così come i carabinieri di Malo, nella ditta di via Barsanti, nella zona artigianale del paese, dopo l’incidente. In particolare, i tecnici dell’azienda sanitaria hanno esaminato il macchinario nel quale si è impigliato il foulard e stanno cercando di ricostruire con precisione la dinamica dei fatti. Nel frattempo, il pubblico ministero Alessandra Block ha indagato per lesioni gravissime, come atto dovuto, il marito della donna e titolare dell'azienda Giovanni Zaccaria. Il pm ha disposto inoltre il sequestro del foulard che in base ai primi rilievi avrebbe innescato il grave infortunio. In base alle ricostruzioni, in seguito all’incidente Fiorenza Sella sarebbe rimasta per diverso tempo senza ossigeno, finendo in coma post anossico. A soccorrerla era stato il marito; in seguito era arrivata l’ambulanza del Suem che l’aveva trasportata all’ospedale Alto Vicentino dove resta ricoverata. La speranza dei medici è che la donna non abbia subito danni irreversibili. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA.CA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1