CHIUDI
CHIUDI

16.01.2020

Ricompaiono i truffatori dei profumi taroccati

Nai guai sono già finiti un napoletano di 42 anni e un romagnolo di 31, entrambi denunciati a piede libero dai carabinieri della Compagnia di Schio per aver truffato, o tentato di truffare, negozianti, titolari di saloni di bellezza proponendo la vendita di presunte confezioni di profumi di marca a prezzi scontatissimi perché abbiamo chiuso la nostra attività e stiamo realizzando possibile». Peccato fossero profumi taroccati con nomi fantasiosi assai simili a quelli delle griffe di moda come Hugo Boss, Chanel. In un caso addirittura acqua colorata. Avevano colpito fra Schio, Piovene Rocchette, Santorso e Malo. E proprio a Malo è ricomparso ieri “un distinto signore che sosteneva di avere chiuso il negozio e di avere profumi da vendere a prezzi stracciati”. Uno dei due o un altro ancora che usa lo stesso metodo? Il napoletano, secondo quanto ricostruito dai militari, vendeva un sacchetto di essenze a 300 euro, in un caso usando uno spray ipnotico per indurre la malcapitata all’acquisto. Nel secondo la pretesa era di 70 euro a fronte di confezioni quasi originali se non fosse per piccoli particolari ma dal contenuto truffaldino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.SAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1