CHIUDI
CHIUDI

04.07.2019

Polemiche sugli sfalci «Spesi 260 mila euro»

Il prato di villa Clementi tirato a lucido dopo la manutenzione
Il prato di villa Clementi tirato a lucido dopo la manutenzione

I residenti sui social si scatenano lamentando le erbacce incolte e l’assessore Roberto Danieli risponde: «Il Comune di Malo investe circa 260 mila euro all’anno per la manutenzione del verde pubblico. La dimensione complessiva delle aree interessate e la tipologia del verde è individuata in uno specifico progetto relativo alle aree verdi approvato annualmente dalla giunta che prevede uno sfalcio in più nel corso dell’anno rispetto a quanto previsto dalla prima». Sui social i commenti negativi si sprecano ma «preferisco rispondere con i fatti piuttosto che con i commenti - replica l’assessore -. Malo è un territorio in cui fortunatamente la percentuale di verde rispetto a quella di urbanizzazione è ancora considerevole, e questo se da un lato è un aspetto più che positivo, dall’altro presuppone notevoli investimenti per la manutenzione. Quest’anno poi abbiamo registrato, come tutti ricorderanno, un maggio particolarmente piovoso, il che ha ritardato l’esecuzione del primo sfalcio e di conseguenza anche degli altri». Danieli mette poi l’accento sulle caratteristiche dell’appalto del verde pubblico che interessa circa 33 mila metri quadri di aiuole (per le quali sono eseguiti sette tagli all’anno); circa 11 mila metri quadri di aree a parco gioco/giardino, che corrispondono a 37 parco giochi (sei tagli all’anno); circa 137 mila metri quadri di aree a prato (quattro tagli all’anno). A questo occorre aggiungere la potatura, ogni anno, di tremila piante e di oltre sette km e mezzo lineari di siepi che vengono tosate dalle due alle quattro volte a seconda delle necessità. Senza contare la cura delle fioriture presenti nel territorio comunale e aree specifiche come i cortili e aree pertinenziale di scuole, zone sportive, e altro ancora, che hanno bisogno di particolari e specifiche cure. Da questo programma sono esclusi gli interventi di straordinaria manutenzione che ovviamente hanno un capitolato a parte. Sulla questione interviene anche il sindaco Paola Lain: «La manutenzione del verde pubblico ci sta talmente a cuore che abbiamo investito nel corso di questi ultimi anni 90 mila euro del risparmio ottenuto dall’efficientamento della spesa per il personale, proprio sul “verde”». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.SAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1