CHIUDI
CHIUDI

04.07.2019

Pedemontana,
sequestrato
un cantiere

Il cantiere della Pedemontana a Malo. ARCHIVIO
Il cantiere della Pedemontana a Malo. ARCHIVIO

MALO. È stata notificata oggi al concessionario della Superstrada Pedemontana Veneta (Spv) un’ordinanza della Procura della Repubblica di Vicenza per il sequestro del cantiere della galleria di Malo, lunga circa 6 chilometri. Lo rende noto la Struttura di progetto Pedemontana Veneta.

 

L’ipotesi di reato - precisa la nota - è frode nell’esecuzione della galleria, a danno della Regione Veneto, per utilizzo di materiali non marchiati «CE» e miscele di calcestruzzo diverse da quelle previste dagli elaborati progettuali. Precisando la collaborazione della Regione con la Procura, la Spv ritiene che il provvedimento «non produca effetti particolarmente rilevanti rispetto ai tempi di realizzazione dell’intera opera». Sulla stessa galleria gravano da tempo altri due sequestri, il primo sul lato di Malo per un incidente mortale sul lavoro del 2016, e il secondo sul lato di Castelgomberto, a seguito del cedimento del terreno avvenuto nel 2017, entrambi non risolti.

 

«L’intera opera, esclusa la galleria - precisa la Struttura di progetto - procede a ritmi serrati, così come programmato, con previsioni di conclusione entro il 2020 mentre la galleria, già in ritardo rispetto ai cronoprogrammi approvati per le suddette motivazioni, andrà dettagliatamente riprogrammata nei tempi a seguito dei risvolti e dei tempi che assumerà l’indagine della Procura». 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1