CHIUDI
CHIUDI

31.07.2019

La Svp fa diminuire l’Imu sui capannoni

Il numero 5 nella piantina contrassegna il casello maladense
Il numero 5 nella piantina contrassegna il casello maladense

A Malo la Pedemontana fa calare l'Imu. È stata decisa ieri in consiglio comunale la riduzione dell'Imposta municipale unica, fatta scendere di mezzo punto e portata così al 10 per mille. Una decisione che il Comune ha motivato anche dal punto di vista economico e produttivo, collegandola alla prossima apertura, in paese, del casello della Superstrada pedemontana veneta. Secondo le intenzioni della giunta, infatti, la misura porterà un risparmio medio, per un capannone, di oltre 700 euro all'anno e potrà servire, quindi, ad attrarre imprese nel territorio maladense. La riduzione è stata votata nel corso della seduta in cui è stato presentato il Documento unico di programmazione, un testo strategico che indica quali sono gli impegni dell'Amministrazione nei prossimi tre anni. «Grazie al complesso ma efficace lavoro di riorganizzazione della macchina comunale svolto in questi ultimi quattro anni – ha sottolineato il sindaco Paola Lain -, siamo riusciti a diminuire il costo del lavoro e possiamo ora permetterci di ridurre l'aliquota Imu di mezzo punto, mantenendo nel contempo gli equilibri di bilancio e gli attuali servizi alla cittadinanza. È la risposta concreta alla richiesta di riduzione delle imposte avanzata da molti concittadini e dai rappresentanti di tutte le categorie economiche». Le prossime aperture, nell'ambito dell'arteria, secondo quanto annunciato in giugno dalla dirigente Elisabetta Pellegrini, responsabile della struttura “Pedemontana” della Regione, saranno proprio quelle del casello di Malo e della tratta che unirà quest'ultimo allo svincolo dell'A31. Una visione suffragata un paio di settimane fa in consiglio regionale dal governatore del Veneto Luca Zaia, dopo il via libera alla variante di Breganze da parte dei ministeri delle Infrastrutture e dell'Ambiente. Entro l'anno, ha annunciato il presidente della Regione, oltre al casello di Breganze aprirà anche il tratto Thiene-Malo. Nel frattempo, rimane sotto sequestro il cantiere della galleria Malo-Castelgomberto a San Tomio, in via Ghellini, mentre nell'area lavori di Vallugana, dopo il dissequestro dei giorni scorsi, la procura ha disposto nuovi sigilli su due depositi di materiale. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA.CA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1