Malo

Litigi e minacce
con coltello in casa
Marito denunciato

.
Una pattuglia dei carabinieri. (Foto Ansa)
Una pattuglia dei carabinieri. (Foto Ansa)

Litiga violentemente e ripetutamente con la moglie, la minaccia con un coltello. Cittadino di Malo di 43 anni denunciato per minacce e allontanato d’urgenza dai carabinieri dalla casa familiare. Sottoposto, infine, al divieto di avvicinamento alla consorte. L’uomo, nelle serate del 17 e del 18 giugno si era reso protagonista di violente liti con la moglie, sedate in entrambi i casi dall’intervento tempestivo di una pattuglia chiamata dalla donna stessa.

Nel primo caso, i militari hanno provveduto a sequestrare un coltello da cucina col quale il soggetto stava minacciando la consorte. Al secondo intervento invece la vittima, esasperata dai comportamenti del marito ha trovato il coraggio di denunciarlo e ciò ha permesso di adottare i provvedimenti d’urgenza, allontanando il marito dall’abitazione dove vive con la moglie e due figlie.

Suggerimenti