La manovra di Heimlich contro il soffocamento da ripetere dieci volte

La manovra di Heimlich viene eseguita in caso di soffocamento, causato dall'ostruzione delle vie aeree superiori, com’è accaduto l’altra sera in birreria a Piovene, anche si è poi rivelata inutile, visto che un arresto cardiaco sopraggiunto ha stroncato l’82enne di Sarcedo. É una procedura di primo soccorso che consiste nel ripetere velocemente compressioni addominali, per far uscire l’oggetto estraneo, dalla cavità orale. Se servono possono anche essere usate compressioni del torace e colpi interscapolari. Come si esegue la manovra? Come prima cosa bisogna circondare il tronco della persona con le braccia, poi si stringe un pugno e lo si mette a metà strada tra l'ombelico e la fine dello sterno. Si posiziona la mano libera sopra al pugno e si tira con forza verso di sé, dando uno strattone secco verso l’alto. Bisogna tirare con entrambe le braccia in modo deciso indietro e verso l'alto. La spinta va ripetuta rapidamente dalle sei alledieci volte, secondo necessità.

Greta Dircetti