Malo/Isola Vicentina

L'ultimo selfie sulla Marmolada, poi il dramma. «Mio fratello è andato via facendo quello che amava»

L'ultimo selfie che il vicentino Filippo Bari ha inviato ai familiari dalla Marmolada
L'ultimo selfie che il vicentino Filippo Bari ha inviato ai familiari dalla Marmolada
L'ultimo selfie che il vicentino Filippo Bari ha inviato ai familiari dalla Marmolada
L'ultimo selfie che il vicentino Filippo Bari ha inviato ai familiari dalla Marmolada

«Quella sulla Marmolada doveva essere un’uscita preparatoria in vista della cordata del Cai sul Monte Rosa, prevista per la prossima settimana». Così Andrea Bari, fratello del 27enne Filippo Bari, tra le vittime del crollo di un seracco sulla Marmolada. Bari è arrivato a Canazei questa mattina con la compagna. I genitori Emanuela e Giuseppe, assieme alla compagna di Filippo, Jelena, hanno raggiunto l’abitato della val di Fassa nella sera di ieri.

«Filippo era un grande amante della montagna e della natura in genere. Aveva fatto già diverse uscite ad alta quota, sempre accompagnato da persone esperte e con tutta l’attrezzatura necessaria», ha aggiunto il fratello. Ieri l'ultima foto, sorridente, con la Marmolada sullo sfondo. «È stata scattata alle 13.25, poco prima del crollo - prosegue -. Lui era così, sorridente, una persona fantastica. È andato via facendo quello che amava».

Filippo Bari, che viveva a Malo con la compagna, lavorava in una ferramenta di Isola Vicentina.