CHIUDI
CHIUDI

18.10.2019

In mostra
300 specie
di funghi

Mostra micologica a Isola
Mostra micologica a Isola

ISOLA VICENTINA. In concomitanza con la Festa dello spiedo a Isola Vicentina si tiene questa domenica 20 ottobre la “Mostra micologica” organizzata dalla delegazione di Costabissara-Isola Vicentina dell’Associazione Micologica Bresadola di Vicenza. Vista l’ottima stagione che ha accompagnato la seconda parte dell’estate e l’inizio autunno si spera che possano essere oltre trecento le specie esposte nella sala polivalente del comune dove, dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 19, i volontari del Bresadola accompagneranno i visitatori, soprattutto quelli inesperti, alla scoperta di questo straordinario mondo. Per facilitare l’approccio, ma anche per mettere in guardia dai rischi che si corrono nella raccolta dei funghi, se non si hanno adeguate conoscenze, è stato previsto un “angolo” dedicato alle specie più velenose e mortali, con anche la possibilità di delucidazioni sulle relative tossine e le sindromi collegate. Ovviamente troveranno uno spazio adeguato anche le specie commestibili, con una particolare indicazione per quelle che più possono deliziare il palato. Va sottolineato che la determinazione certa di molte specie, non può limitarsi al solo esame macroscopico che si basa cioè su criteri morfologici quali forma, colore,sapore, odore. Soprattutto per alcuni generi è necessario un esame al microscopio ottico dei caratteri distintivi come per esempio le spore . Per questo verrà allestito un apposito spazio con video di alcune specie analizzate al microscopio. Una attenzione particolare sarà dedicata all’habitat con la ricostruzione in miniatura di un bosco: lo scopo è abituare chi va per funghi al rispetto dell’ambiente che lo circonda, a riconoscerne la bellezza, la varietà e l’importanza ecologica . L’attività della delegazione di Costabissara e Isola Vicentina del Bresadola, che conta circa 120 soci, non si limita ovviamente alla mostra: nel periodo autunnale e primaverile, al centro Elisa Conte di Costabissara, si tengono serate quindicinali, con proiezioni ed esami dal vivo dei funghi, altre sono dedicate alle erbe spontanee e officinali; non mancano uscite nei boschi con le famiglie in un simpatica “ gara” a chi trova più specie da esaminare poi tutti assieme; e infine, per saldare lo spirito di gruppo, qualche divertente cena in compagnia. Ma il punto di forza di questa delegazione, chiamata anche ad allestire la mostra che si tiene a Caoria nella Valle del Vanoi la prima settimana di settembre, è il “gruppo di studio” che ogni quindici giorni si incontra ad Isola Vicentina per un approfondimento delle specie più interessanti, con la speranza di formare nuovi appassionati della micologia.

Alberto Schiavo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1