CHIUDI
CHIUDI

24.03.2019

Il mercato del venerdì si fa tutto in piazza

Una visione dall’alto delle bancarelle del mercato.  ZILLIKEN
Una visione dall’alto delle bancarelle del mercato. ZILLIKEN

Se gli avventori del mercato settimanale del venerdì ad Isola l’altro giorno si sono sentiti un po’ spiazzati, c’era un motivo. Ed era un motivo anche troppo evidente: sotto il campanile il mercato non c’era più. Nessun sortilegio e nemmeno misteri: bastava fare qualche passo in avanti per capire cosa fosse successo. Dopo sei anni, infatti, il municipio ha deciso di accorpare tutti i venditori in piazza Marconi, eliminando di fatto l’area di vendita sotto il campanile. Dopo l’esordio di questa soluzione avvenuto venerdì, ora la misura resterà in vigore per sei mesi. Dopodiché, sarà la giunta che uscirà dalle prossime elezioni amministrative a decidere, ascoltando naturalmente il parere di ambulanti e cittadini, se sarà il caso di rendere definitivo questo cambiamento o se, invece, si sarà trattato solo di un tentativo. Già durante la scorsa settimana, al termine dell’orario di vendita, tutti gli ambulanti coinvolti nel mercato isolano sono stati chiamati ad un’attività “extra”, una specie di esercitazione. Dopo la segnalazione con bombolette spray delle nuove disposizioni, erano stati chiamati ad una prova generale: non è stato facile, infatti, riunire tutte le bancarelle in un’unica piazza, rispettando sia tutte le misure di sicurezza (sempre più stringenti) previste dalla legge, sia anche le peculiarità e le esigenze dei venditori che fanno della loro postazione un vero e proprio punto di forza dell’attività. Nel 2013, erano stati proprio motivi legati alla pubblica sicurezza a consigliare alla giunta che era in carica di optare per una divisione dei banchi del mercato. «Questa decisione che aveva spezzato i banchi dei venditori anche nella piazza sotto il campanile ha portato ad una divisione delle categorie merceologiche che non ha certo aiutato a continuare a rendere attrattivo il nostro mercato settimanale per i clienti – spiega il sindaco Francesco Gonzo -. Dopo un lavoro di concertazione e verifica delle misure di sicurezza a tutela dei venditori ambulanti, dei cittadini, del patrimonio pubblico e privato e dell’accessibilità dei mezzi di soccorso, siamo finalmente riusciti a riunire il mercato del venerdì». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

K.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1