CHIUDI
CHIUDI

07.08.2019

Ecco l’estate dei cantieri Opere per due milioni

Lavori di asfaltatura nei quartieri isolani.  MA.CA.Il cantiere della pista ciclabile a Santa Maria.  MA.CA.
Lavori di asfaltatura nei quartieri isolani. MA.CA.Il cantiere della pista ciclabile a Santa Maria. MA.CA.

Un’estate di cantieri, a Isola. Proseguono, in paese, lavori per asfaltature, percorsi ciclopedonali, sicurezza idraulica, con investimenti che superano i due milioni di euro. Gli interventi programmati dal Comune interessano diverse aree del paese e sono orientati a garantire la sicurezza di pedoni e ciclisti, nonché a tutelare la rete idraulica e a prevenire criticità. Il progetto più corposo è senza dubbio quello della nuova passerella ciclopedonale che collegherà il ponte di Santa Maria con il ponte di San Rocco. L’obiettivo è quello di tutelare pedoni e ciclisti i quali, grazie al nuovo manufatto, non saranno più obbligati a percorrere la trafficata strada provinciale 46. Il cantiere sarà aperto per 150 giorni e ha previsto un investimento di 970 mila euro; di questi, 620 mila sono stati finanziati dalla Provincia. È arrivato circa a metà, invece, il piano delle asfaltature per strade e marciapiedi, con lavori per 300 mila euro. Diverse le zone interessate dagli interventi, che hanno visto la riqualificazione dell’area esterna del centro sociale di Castelnovo e il rifacimento del manto dei marciapiedi in via Carpaccio, via Scamozzi, via Giotto, via Marchioro, via Bellini e via Venezia. Sul fronte delle strade, sono interessate dai lavori di asfaltatura via Roma, via Giarelle, via Piazza Ignago, via Proe, via Grumello e via Valle; la fine degli interventi è prevista a settembre. Anche in questo caso, i lavori sono stati decisi per garantire la sicurezza stradale non solo per pedoni e ciclisti, ma anche per i veicoli in transito. Sicurezza idraulica in primo piano nella zona della Guizza e nelle vie Rossioni e San Marco. In questo caso per le opere, inserite nel Piano comunale delle acque, è stata prevista una spesa di 100 mila euro, importo finanziato dal ministero dell’Interno. I lavori sono quasi ultimati e hanno portato alla risagomatura di alcuni fossi, per impedire esondazioni ed evitare che, in caso di abbondanti precipitazioni, l'acqua scenda senza freno dal monte verso valle, andando a compromettere la rete idraulica di Castelnovo. «Siamo orgogliosi di essere riusciti a realizzare opere per due milioni di euro – commenta l'assessore ai lavori pubblici Nicolas Cazzola -. I cantieri interessano molte zone del paese, ma sono necessari per poter percorrere in sicurezza, a piedi e in auto, le strade comunali». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Matteo Carollo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1