CHIUDI
CHIUDI

22.01.2020

Addio a Germano il frate con l’Ape amico dei poveri

Fra Germano con la sua Apecar carica di frutta da portare alle famiglie bisognose.  STUDIO STELLA
Fra Germano con la sua Apecar carica di frutta da portare alle famiglie bisognose. STUDIO STELLA

A Isola lo ricordano tutti, con il suo saio scuro e la sua Ape Piaggio, mentre girava a raccogliere cibo da destinare ai poveri. Una figura che rimarrà impressa indelebilmente nella memoria collettiva. Si è spento, alla veneranda età di 92 anni, fra Germano Evelino Contardo dei Servi di Maria. Fra Germano viveva nel convento di Santa Maria del Cengio di Isola ed era l'ultimo questuante del Vicentino. Dopo oltre settant’anni di impegno al servizio dei più bisognosi, da circa un anno il religioso aveva dovuto rinunciare alle sue uscite con l’Ape e da qualche mese si trovava nell’infermeria dell’Istituto missioni di Monte Berico a Vicenza. Lunedì, infine, è spirato all’ospedale San Bortolo, nel capoluogo, dove era stato ricoverato per alcune complicazioni. «Siamo grati per la presenza gioiosa, laboriosa e luminosa di questo fratello nella comunità e per l’instancabile servizio fatto in questi anni», sono le parole di fra Renzo Marcon, priore del convento isolano di Santa Maria del Cengio. Ogni giorno, prima dei problemi che lo avevano costretto a rinunciare alla sua attività, fra Germano partiva a bordo della sua Ape per girare tra fattorie, aziende agricole e cantine sociali e raccogliere cibo da distribuire ai poveri. Originario di Rive D'Arcano, in Friuli, fra Germano era entrato in convento a Udine nel 1940; era arrivato nel Vicentino nel 1946, stabilendosi prima a Monte Berico e poi nel convento di Isola, dove aveva proseguito la sua attività di questuante, iniziata con un carro trainato da un cavallo. A quel tempo, il frate visitava tutti i comuni della diocesi di Vicenza, spingendosi fin nel Veronese, raccogliendo soprattutto pane, il quale veniva poi distribuito alle famiglie disagiate, ma anche uva e granturco, nonché fieno per le bestie. In paese, la notizia della sua scomparsa ha suscitato dolore e cordoglio. Per molti anni, nelle sue uscite quotidiane, fra Germano ha incontrato tante persone, dalle quali veniva accolto con gioia e gentilezza. E in cambio dei loro doni, il religioso portava benedizioni e parole di conforto. Stasera alle 20, al convento di Isola, c’è la veglia; il funerale è previsto per domani alle 11 nella Basilica di Monte Berico. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Matteo Carollo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1