CHIUDI
CHIUDI

08.08.2020 Tags: Schio , picozza , via Baratto

Il mistero della
piccozza trovata
sporca di sangue

Il luogo del ritrovamento in via Baratto, a Schio
Il luogo del ritrovamento in via Baratto, a Schio

In via Baratto a Schio, da qualche giorno, si parla del misterioso ritrovamento avvenuto martedì: una piccozza lorda di sangue, che era stata abbandonata in un giardinetto adiacente la sede stradale.

Siamo in una zona centrale, a ridosso di uffici, bar, studi e naturalmente abitazioni, dietro le poste vecchie. Qualcuno è chiuso per ferie, altri sono in piena attività. Un giardiniere incaricato dai condomini sta compiendo il suo lavoro quando, appoggiato ad una siepe, nota qualcosa di strano. Si avvicina e si rende conto che si tratta di una piccozza con la punta lordata di quello che sembra a tutti gli effetti sangue. Suona ai campanelli per capire se qualcuno ha visto qualcosa e soprattutto se l'arnese manca da qualche garage, ma pare che la sua indagine sia risultata vana.

«Da noi si è presentato con la piccozza imbustata, tipo reperto criminale. Gli abbiamo detto che non ne sapevamo nulla e se n'è andato. Mi pare avesse espresso la volontà di recarsi dai carabinieri», spiega un inquilino. Ma in caserma, almeno sino a ieri, non c'è mai andato. E così il mistero resta tale. 

Mauro Sartori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1