Schio/Santorso/Marano

Gli frattura un polso
giocando a calcetto
Dovrà risarcirlo

.
Una partita di calcetto tra amici ARCHIVIO
Una partita di calcetto tra amici ARCHIVIO

Durante una partita di calcetto fra amici, nel dicembre 2017, a Marano, un giovane di 34 anni di Schio, con un intervento molto violento, aveva fatto cadere a terra un avversario, di 26 anni, di Santorso. Quest’ultimo si era fratturato un polso ed aveva subito una prognosi di diverse settimane. Gli aveva chiesto di pagargli almeno le spese ma l’altro si era rifiutato. Così lo aveva trascinato in tribunale dove, al termine della causa civile, il calciatore falloso è stato condannato a risarcire il ferito con 8 mila euro oltre alle spese.