Malo

A 9 anni dona la sua treccia di capelli ai malati oncologici

Ginevra con l’amica Lisa che mostra la lunga treccia tagliata
Ginevra con l’amica Lisa che mostra la lunga treccia tagliata
Ginevra con l’amica Lisa che mostra la lunga treccia tagliata
Ginevra con l’amica Lisa che mostra la lunga treccia tagliata

Ginevra ha nove anni e da più di due cova un desiderio legato alla sua fluente chioma: donarla a chi è malato e ne ha bisogno. Così si è recata a Schio, scortata dalla sua grande amica Lisa - una vicina di casa - e se li è fatti tagliare da una parrucchiera. Perché per lei, a soli 9 anni, donare ha già un significato speciale: aiutare i pazienti in chemioterapia.

La piccola Ginevra Dian abita a Santomio di Malo con i genitori Luca e Alessandra. Ma è Lisa Costenaro, madre di bimbi coetanei con cui Ginevra condivide i giochi, ad assecondare fino alla fine, con l’ok di mamma e papà Dian, il sogno di Ginevra, che trova compimento nel salone gestito da Valentina, a Schio, dove oltre 30 centimetri di treccia vengono tagliati. E la treccia viene impacchettata e spedita a Roma, all’indirizzo di un’associazione che realizza parrucche per pazienti in chemioterapia.

«Un gesto straordinario, che nasce da un senso di solidarietà spontaneo che appartiene tutto a Ginevra» assicura l'amica e vicina di casa Lisa, quasi commossa.


Mauro Sartori

Suggerimenti