CHIUDI
CHIUDI

04.04.2019

«Chi comanda
a Schio»: vandalo
18enne denunciato

SCHIO. Identificati i tre giovani inquadrati nei video pubblicato sul web. Si tratta di un minorenne (17 anni) e di due appena maggiorenni. Dei tre solo uno è l'autore materiale dei vandalismi.


Martedì sera due amici (un maggiorenne ed un minorenne) sono andati in un bar a vedere la partita e poi si sono fermati a mangiare qualcosa in un locale vicino alla stazione ferroviaria. Per strada hanno incontrato il terzo giovane, già visibilmente ubriaco, che stava urlando contro una persona in via Battaglione Val Leogra. Hanno cercato di calmarlo: il ragazzo ripeteva di essere arrabbiato con un negoziante di telefonia poiché non gli aveva ancora restituito lo smartphone consegnato per la sostituzione della batteria. Diceva che avrebbe fatto aprire il negozio per farselo restituire. I tre allora si sono diretti verso il negozio di via Pasubio. Per la strada il ragazzo ubriaco ha colpito tutto quello che trovava: cestini, fioriere, vetrine, quadri elettrici. Poi si è tolto la felpa ed è rimasto a petto nudo. I tre sono poi arrivati davanti al negozio che, ovviamente, era a chiuso. A quel punto ha dato in escandescenze: ha sollevato una fioriera e l'ha gettata contro una vetrata, urlando «chi comanda a Schio» e altre frasi sconnesse. Vista l'impossibilità di calmarlo e preoccupati della possibilità di essere coinvolti in denunce, i due conoscenti si sono allontanati in direzioni opposte.

Dopo la pubblicazione del video, alcune persone hanno riconosciuto l'autore degli atti vandalici ed i due giovani che erano con lui e hanno fornito preziose informazioni alla polizia locale. 


I due ragazzi indirettamente coinvolti negli atti vandalici, hanno subito fornito la loro testimonianza per alleggerire la loro posizione, mentre il giovane autore dei reati ha ammesso le proprie responsabilità dicendo: «Ho fatto una sciocchezza». A M.I., 18enne, originario della provincia di Mantova ma residente a Schio da un familiare, sono contestati reati di danneggiamento aggravato e disturbo alla quiete pubblica, ed è stato denunciato. A suo carico verrà inoltre compilato un verbale amministrativo per "ubriachezza in luogo pubblico".  La polizia locale sta raccogliendo le denunce da parte dei negozi/attività che hanno subito gesti vandalici.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1