CHIUDI
CHIUDI

06.05.2020

Botte e minacce
a un carabiniere
Fratelli denunciati

Intervento dei carabinieri
Intervento dei carabinieri

Due fratelli denunciati per resistenza, lesioni personali  e danneggiamento. Ieri pomeriggio sono finiti nei guai due scledensi: S.A. di 23 anni, volto noto alle forze dell'ordine e D.A. di 19. 

I carabinieri sono accorsi dopo la richiesta di aiuto di un collega della stazione di Malo, aggredito mentre era fuori servizio.

Il militare, in auto, poco prima era stato sorpassato in modo pericoloso da uno scooter, e aveva richiamato il giovane per la sua imprudenza. Quest'ultimo, arrivato vicino a casa, è sceso e ha fatto fermare l'auto e lo ha aggredito prima che lui avesse il tempo di qualificarsi. Il 23enne è stato poi raggiunto dal fratello minore: i due hanno rotto un vetro dell’auto e sferrato un pugno al volto del militare.

All'arrivo della pattuglia i due giovani hanno continuato a minacciare e a insultare il carabiniere che ha riportato traumi guaribili in 25 giorni.

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1