CHIUDI
CHIUDI

19.11.2019

Sicurezza antisismica da due milioni

Quasi un milione di euro per l’intervento alla scuola Don Milani.  TROGUStanziati oltre 500 mila euro per la scuola San  Francesco.  TROGUAnche i lavori al PalaCollodi rientrano tra le opere in bilancio.  TROGUPer i lavori al palazzo municipale la spesa è di  380 mila euro.  TROGU
Quasi un milione di euro per l’intervento alla scuola Don Milani. TROGUStanziati oltre 500 mila euro per la scuola San Francesco. TROGUAnche i lavori al PalaCollodi rientrano tra le opere in bilancio. TROGUPer i lavori al palazzo municipale la spesa è di 380 mila euro. TROGU

Scuole, palestre, municipio e teatro Sant’Antonio: edifici pubblici dove intervenire per l’adeguamento antisismico a Montecchio. E l’amministrazione comunale decide di partire dalle scuole. Sono quasi due i milioni di euro, inseriti nell’elenco delle opere triennali, messi a bilancio dal Comune castellano, per circa la totalità dedicati a migliorare la stabilità degli edifici scolatici. «Abbiamo fatto eseguire alcune verifiche sui vari edifici di proprietà comunale, per controllarne lo stato spiega l’assessore alla manutenzione del patrimonio, Carlo Colalto e deciso di stanziare ogni anno somme consistenti in modo tale da intervenire man mano con delle opere specifiche». In particolare 938 mila euro sono stati destinati per l’intervento, suddiviso in due fasi, della scuola primaria “Don Milani”; ulteriori 515 mila euro saranno destinati per l’altra primaria “San Francesco” e poi 380 mila per il palazzo municipale. «Sebbene la legge preveda che, vista la storicità di parte dell’edificio, il primo intervento debba focalizzarsi proprio sul municipio - dice l’assessore all’istruzione Paola Stocchero – abbiamo deciso di privilegiare le scuole. La sicurezza dei bambini e dei ragazzi viene prima di tutto. Devono andare in aula sapendo di non avere pericoli e così anche le loro famiglie». Già nell’anno in corso l’amministrazione ha messo a bilancio circa 600 mila euro per le elementari che si trovano in via Circonvallazione. In questi mesi si procederà al disbrigo di tutto l’iter burocratico. «Per arrivare pronti a giugno 2020 - osserva Colalto -, non appena l’anno scolastico si concluderà vorremmo iniziare immediatamente i lavori». In sostanza le opere riguarderanno la bonifica dei calcestruzzi rovinati e i rinforzi delle diverse pareti, soprattutto quelle perimetrali del seminterrato, e la realizzazione di giunti fra aule e corridoi. Il secondo stralcio è stato inserito, nelle opere triennali, per l’anno successivo e per il 2021 invece sono in programma le opere, sempre per migliorare la stabilità antisismica, della primaria di via Veneto e anche del municipio. Una volta che le priorità saranno tutte sistemate l’Amministrazione si occuperà anche delle palestre. «Già per il prossimo anno è previsto il rifacimento del tetto della palestra della scuola primaria Manzoni – conclude il referente alla manutenzione del patrimonio –, successivamente spetterà a quella della San Francesco ed infine al PalaCollodi. Alla Don Milani gli interventi alla copertura sono appena terminati. Insomma tutti gli edifici pubblici sono stati visionati e catalogati calendarizzando le opere». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Fadda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1