Sarego/Noventa

Schianto dopo il vaccino: muore a distanza di quasi due mesi per le gravi ferite

Il palasport di Noventa e la vittima, Antonia Filippozzi Frigo, 84 anni
Il palasport di Noventa e la vittima, Antonia Filippozzi Frigo, 84 anni
Il palasport di Noventa e la vittima, Antonia Filippozzi Frigo, 84 anni
Il palasport di Noventa e la vittima, Antonia Filippozzi Frigo, 84 anni

Alla fine, non ce l’ha fatta. Antonia Filippozzi Frigo, 84 anni, è morta a quasi due mesi di distanza dall’incidente stradale in cui era rimasta coinvolta il 23 aprile a Noventa, mentre tornava a casa dopo aver appena ricevuto la seconda iniezione del vaccino contro il Covid.

L’incidente era avvenuto attorno alle 13. L'anziana era a bordo di una Fiat Punto insieme al compagno 72enne, che guidava, e alla figlia. Mentre l’auto stava uscendo dal parcheggio del centro vaccinale per immettersi nella via principale. dalla parte sinistra sopraggiungeva una Volkswagen Sharan, condotta da una 57enne di Noventa. L’impatto tra le due automobili era stato inevitabile e violento. I tre occupanti della Punto, feriti, sono stati soccorsi dagli operatori del 118. Ad avere la peggio era stata la pensionata, seduta sul sedile posteriore. Ricoverata in ospedale, le sue condizioni, già critiche, si sono aggravate nei giorni scorsi.

I funerali si terranno venerdì, alle 15, nella chiesetta delle Grotte, la frazione di Sarego dove risiedeva.

Matteo Guarda