CHIUDI
CHIUDI

25.06.2019

Sfonda con il furgone il muro della casa Avviato il ripristino

Operai al lavoro nello stabile tra la provinciale e via Roma.  GUARDA
Operai al lavoro nello stabile tra la provinciale e via Roma. GUARDA

È stato messo in provvisoria sicurezza, in attesa dell’esecuzione dei lavori di ripristino, il muro parzialmente crollato all’ex negozio di generi alimentari in centro a Sarego, centrato l’altra notte da un furgone uscito di strada all’incrocio tra la strada provinciale e via Roma. Intorno alle 2.30 un Opel Vivaro, che procedeva in direzione di Lonigo, si è schiantato contro la serranda della storica bottega del paese, chiusa 13 anni fa. Il conducente, rimasto ferito nello schianto, è stato ricoverato in ospedale, in codice osso. La proprietaria dell’edificio, Anna Billo, 86 anni, che dormiva in una camera al piano superiore, dove ha l’abitazione, ha avuto contezza di quanto accaduto soltanto quando, poco più tardi, è stata avvisata dai carabinieri e dai vigili del fuoco di Lonigo, intervenuti per i rilievi e la prima messa in sicurezza dopo il crollo. Per il violento colpo, che ha disancorato la saracinesca, si è infatti aperto un buco di una decina di metri quadri nel muro in sasso. Il furgone, invece di procedere secondo l’andamento della semicurva del rondò è andato dritto, entrando in casa con il muso. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1