Montecchio Maggiore

Positivo al Covid
viola quarantena
e scatena il caos

.
Carabinieri durante un controllo anti-Covid. ARCHIVIO
Carabinieri durante un controllo anti-Covid. ARCHIVIO

Positivo al Covid evade dalla quarantena e si presenta al centro medico di Alte Ceccato. Protagonista un 30enne, che voleva che il suo medico di base gli desse il via libera. Perciò ha eluso l’isolamento obbligatorio e ha deciso che l’unica soluzione fosse quella di andare al Cemar di via Volta.

 

Attimi di panico ieri alle 17 nel centro di medicina integrata. L’uomo era già stato sottoposto a tampone, risultando positivo. Per questo, nonostante fosse asintomatico, gli era stata imposta la quarantena in casa di conoscenti. Ma la clausura forzata, a quanto pare, non gli stava bene. Riconosciuto dal suo medico, non ha voluto sentire ragioni. «Non vado via finché non mi dite che domani posso tornare al lavoro», la sua presa di posizione. A quel punto il centro è stato fatto evacuare per precauzione e sono stati allertati i carabinieri. Il 30enne sarà ora denunciato per epidemia colposa.

 

Nel frattempo ieri sera al centro medico di Alte Ceccato è stata effettuata la sanificazione di tutti i locali che, peraltro viene effettuata tutte le sere, e questa mattina la struttura è operativa e aperta al pubblico.

 

Leggi anche
In aumento i furbetti del tampone

Antonella Fadda