CHIUDI
CHIUDI

27.02.2019

Mozzarelle
e cocaina
Autista arrestato

Vincenzo Onorato è stato arrestato dai carabinieri
Vincenzo Onorato è stato arrestato dai carabinieri

MONTECCHIO MAGGIORE. Due tre volte al mese l’autista Vincenzo Onorato si faceva spedire le mozzarelle di bufala dalla Campania. «Sono speciali e ve le metto a un prezzo concorrenziale», ripeteva agli affezionati acquirenti con i quali arrotondava le entrate da operaio di una ditta che lavora con il pubblico. Nessuno, però, sospettava che negli involucri provenienti dal Sud, tra una mozzarella e l’altra, ci fosse spazio anche per la cocaina. Di buona qualità, ripetono gli investigatori dell’Arma che l’altra sera hanno messo fine al doppio lavoro di Vincenzo Onorato, 46 anni, residente a Montecchio Maggiore, arrestandolo con l’accusa di detenzione di 43 grammi cocaina per lo spaccio continuato. Nella sua abitazione sono stati sequestrati anche 27.200 euro in contanti, che sarebbero stati incassati con la vendita degli stupefacenti.

 

Ivano Tolettini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1