CHIUDI
CHIUDI

28.06.2019

Da Bari a Montebello 800 chilometri in Ciao

Il 45enne Davide Gissi con il suo Ciao compagno di viaggio.  GUARDA
Il 45enne Davide Gissi con il suo Ciao compagno di viaggio. GUARDA

È partito ieri da Bari in sella al suo Ciao degli anni Ottanta per fare ritorno a Montebello domenica 30 pomeriggio. Davide Gissi, 45 anni, imprenditore residente in paese, percorrerà strade secondarie consultando solo una cartina, senza farsi aiutare dal navigatore. Con lo stesso motorino ricevuto in regalo dai genitori in terza media, tre anni fa ha compiuto il percorso inverso. «Questo giro è il completamento della promessa che avevo fatto tanti anni fa ai miei cugini e cioè che sarei andato a trovarli in Ciao - spiega Gissi, famiglia di origini pugliesi, che mercoledì 26 è partito in furgone in direzione di Bari –. La prima parte l’ho mantenuta partendo da Montebello e ora finisco l’avventura facendo il giro da Bari a casa». Con il Ciao Teen rosso e nero dell’’88, oggi rimesso a nuovo e tagliandato, Gissi affronterà il viaggio in solitaria. Ma con una marcia in più. «Guiderò il motorino per 8 o 9 al giorno, a seconda, con una pausa per il pranzo e qualche altra sosta tecnica più breve – spiega –. Ho studiato bene il giro da fare, voglio evitare di perdermi come l’altra volta quando ho fatto un centinaio di chilometri in più dopo aver sbagliato strada. Non ci sarà nessuno a indicarmi dove andare o ad assistermi. Viaggerò come si faceva negli anni Ottanta. Soltanto a sera, a fine tappa, mi ritroverò nel punto prestabilito con Duellio Mattielli, l’amico che porta il furgone e che mi aspetterà negli alberghi, lui andando per l’autostrada. Sono partito parto con molto entusiasmo, ho fatto perfino la maglietta e l’adesivo». La precedente esperienza gli ha portato bene. E’ stato infatti chiamato a diverse manifestazioni di motocicli realizzati prima degli anni Novanta, come la Mosquito’s Way. Il viaggio prevede tre tappe principali. La prima a Lesina, in provincia di Foggia, sul Gargano; poi, oggi, arrivo è previsto a Tortoreto, in Abruzzo; domani a Cesenatico, sulla Riviera Romagnola, e infine domenica, intorno alle 17, Gissi con il Ciao è atteso al ristorante Il Borgo, a Montebello, dove sarà accolto dalla speciale festa aperta a quanti vorranno venire a salutarlo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1