CHIUDI
CHIUDI

13.02.2020 Tags: Brendola

«Il grazie a Visonà» Anima di Laboratorio e medicina di gruppo

La serata dedicata al dott. Visonà, al centro con la targa in mano.  I.BER.
La serata dedicata al dott. Visonà, al centro con la targa in mano. I.BER.

È stato per 42 medico di famiglia, con impegno anche in ambito sociale e culturale. Per ringraziare il dott. Giuseppe Visonà si sono riunite l’Amministrazione, Laboratorio Brendola, Fondazione Famiglia Paolino Massignan “Dopo di Noi” e Centro medico. I 42 anni di servizio sono stati ripercorsi dal collega medico Chiara Zaltron, consigliere comunale, con il dott. Giorgio Castegnaro che ha condiviso con Visonà il progetto della medicina di gruppo, uno dei primi a livello regionale. Orfeo Rigon, presidente della fondazione Massignan, ha ricordato l’impegno di Visonà all’interno della fondazione stessa. Gabriella Paganin ha ripercorso la storia di Laboratorio Brendola, associazione ideata da Visonà. «Lo ringrazio - ha detto il vicesindaco Silvia De Peron - perché, anche con il suo aiuto, da maggio 2019 tutti i residenti di Brendola possono usufruire del servizio prelievi». «Abbiamo la certezza - ha detto il sindaco Beltrame - che la sua professionalità e l’impegno culturale per il nostro paese non andranno mai in pensione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

I.BER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1