CHIUDI
CHIUDI

04.02.2020 Tags: Brendola

Dervisci rotanti protagonisti nella sala della comunità

Un incontro tra la confraternita dei dervisci rotanti Galata Mevlevi, di religione islamica, e l’Unità pastorale Santa Bertilla Boscardin. È questa la proposta che la Sala della comunità di Vo’ di Brendola e l’Unità pastorale fanno per venerdì 7 febbraio, alle 18, nella chiesa parrocchiale di San Michele. L’occasione è data dalla presenza a Brendola del Galata Mevlevi Ensemble del maestro Sheik Nail Kesova, che l’8 febbraio sarà protagonista, in Sala della comunità, del primo appuntamento della rassegna “Vo’ on the Folks”. La confraternita, dichiarata dall’Unesco patrimonio culturale dell’umanità e simbolo del misticismo orientale, presenta la propria storia e il messaggio che porta nel mondo con l’esibizione, di cui darà un piccolo saggio. Originari della Turchia, i dervisci danzano piroettando e girando intorno al loro maestro, Nail Kesova, che gestisce il rituale dando i tempi per musica e danze. La cerimonia, dall’origine antichissima, rappresenta l’essenza della natura umana: lo spirito (mente e pensiero), l’amore (emozioni, poesia e musica) e l’anima (vita, movimento e Sema). Sheik Nail Kesova ha composto numerosi brani liturgici, aiutato da artisti asiatici e occidentali. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

I.BER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1