CHIUDI
CHIUDI

13.05.2020 Tags: Brendola , Brendola

Cuoco di 30 anni
stroncato
da un infarto

Il cuoco 30enne Franco Scarso aveva lavorato in diversi locali vicentini e anche all’estero
Il cuoco 30enne Franco Scarso aveva lavorato in diversi locali vicentini e anche all’estero

Stroncato da un infarto, a soli 30 anni. Vittima del malore fatale avvenuto in casa è Franco Scarso, conosciuto e apprezzato come cuoco in vari ristoranti e locali vicentini e veneti e con esperienze lavorative anche all’estero, nonostante la sua giovane età.
Secondo quanto è stato possibile ricostruire, nelle prime ore di ieri lo chef si era svegliato durante la notte perché non si sentiva bene e, alzandosi dal letto della camera dell’abitazione di via Gentile 8, in centro paese a Brendola, si era diretto in bagno, da dove però non è più uscito.
Soltanto qualche momento più tardi, la moglie Eleonora, che si era allarmata per non averlo più visto tornare è andata a vedere cosa fosse successo. È stato a quel punto, che si è resa conto della tragedia. Un malore fatale, un probabile infarto come confermato da un suo grande amico e collega di lavoro, sarebbe stata la causa della morte. Per entrare in bagno, dato che non riusciva ad aprire completamente la porta rimasta bloccata, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, giunti con un automezzo del distaccamento di Lonigo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1