CHIUDI
CHIUDI

14.07.2017

Un incontro sull’acqua
a cura di Legambiente

“E l’acqua? La verità sui Pfas – atto secondo” è il titolo dell’incontro organizzato da Legambiente e dal Coordinamento Acque libere dai Pfas per questa sera, alle 20.45 al palazzetto dello sport di Brendola. L’obiettivo, spiegano gli organizzatori, «è proporre un approfondimento, tra urgenza e programmazione, per discutere del grave inquinamento delle acque del Veneto, per comprenderne i rischi e indicare le necessarie e urgenti azioni per liberare subito le nostre acque dai Pfas». Dopo l’introduzione di Luigi Lazzaro, presidente di Legambiente Veneto, seguiranno gli interventi di Barbara Degani, sottosegretario al ministero dell’Ambiente; Alessandro Bratti, presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti; Fabio Trolese, direttore di ViverAcqua; Stefano Ciafani, direttore di Legambiente. Dario Muraro, del Coordinamento Acque libere da Pfas, introdurrà infine lo spazio per le domande.

«Come Comune abbiamo dato il patrocinio alla serata - precisa il sindaco Bruno Beltrame – perché riteniamo importante che si continui a parlare di questa tematica. Tuttavia non ne siamo gli organizzatori, tant’è vero che abbiamo concesso il patrocinio al programma con i relatori confermati, tra i quali non risulta ci sia il governatore Luca Zaia». L’Amministrazione comunale sta per istituire una commissione apposita sul tema Pfas: «A nostro avviso – aggiunge Beltrame – la soluzione rimane l’approvvigionamento a una fonte idrica alternativa. C’è già un progetto, la commissione avrà il compito di esaminarlo con attenzione». I.BER.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1