CHIUDI
CHIUDI

17.06.2019

Senza patente
ruba l'auto
alla sua fidanzata

Una pattuglia dei carabinieri (FOTO ARCHIVIO)
Una pattuglia dei carabinieri (FOTO ARCHIVIO)

BRENDOLA. Guidare l'auto della fidanzata, nonostante la patente revocata, gli costa anche una denuncia per produzione di sostanze stupefacenti, oltre alla contestazione dei reati di furto di autovettura e oltraggio a pubblico ufficiale per le frasi ingiuriose rivolte ai militari durante i controlli. 

Nella tarda serata di sabato scorso, dopo aver sottratto l'auto alla fidanzata, contro il suo volere, G.S. di 45 anni si è messo al volante senza patente per raggiungere un bar del paese. Ma i carabinieri lo hanno fermato e, insospettiti dal comportamento dell'uomo di 45 anni, hanno perquisito la sua casa trovando una pianta di canapa indiana e 2,6 grammi di marijuana. 

 

G.S., residente a Val Liona, era stato notato da un carabiniere, libero dal servizio, mentre sabato sera viaggiava a bordo di un’auto in centro a Brendola. Ulteriori accertamenti hanno permesso di appurare che il mezzo intestato alla fidanzata le era stato sottratto poco prima contro la sua volontà.  Allertata una pattuglia, il 45 enne è stato fermato in un bar del paese e denunciato. I militari, considerato il comportamento sospetto dell'uomo, hanno deciso di perquisire anche la sua abitazione, dove è stata trovata una pianta di canapa indiana e 2,6 grammi di marijuana. 

 

 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1