CHIUDI
CHIUDI

17.06.2019

Edicolante a 20 anni «È un’opportunità»

L’edicolante Eva Castellani.  I.BER.
L’edicolante Eva Castellani. I.BER.

A 20 anni apre un’edicola e se ne occupa da sola. Eva Castellani, di Val Liona, classe 1999, è la coraggiosa e solare edicolante che ha riaperto il chiosco in piazza delle Risorgive, alle porte di Brendola. La precedente gestione aveva chiuso i battenti il 31 dicembre scorso, un lavoro impegnativo (caldo d’estate, freddo d’inverno, 365 giorni all’anno), una sfida che Eva Castellani ha raccolto. «Amo leggere, soprattutto libri, e mi piacciono molto i testi che riguardano i viaggi - spiega Eva, mentre allunga una copia del nostro Giornale a una cliente - e mi piaceva l’idea di avere qualcosa di mio da gestire, così ho colto questa opportunità». Ha un sorriso e uno sguardo limpido, sereno. Timidamente gioviale e ancora un pochino riservata per essere una vera commerciante, Eva accoglie nel piccolo spazio della sua edicola i clienti con un sorriso, clienti che spesso si fermano a scambiare due parole: «Questo lavoro mi piace anche per il contatto con le persone, i rapporti umani per me sono importanti». Alzataccia alle 5, per essere mezz’ora dopo al chiosco per l’arrivo dei quotidiani: «Ho aperto a fine marzo e quindi questi sono i mesi in cui le prime luci del giorno arrivano presto, in inverno sarà più dura, ma non importa: devo fare un po’ di sacrifici, ma dà soddisfazione». Il suo entusiasmo traspare limpido come il suo sguardo, genuino e concreto. «L’edicola era rimasta vuota per tre mesi, e ripartire non è stato facile - racconta -. Sto ancora aspettando alcuni prodotti e che si riconsolidi il giro di clienti. Molti si erano già abituati a vedere l’edicola chiusa e ci è voluta qualche settimana perché si accorgessero che l’attività era ripartita. Ora il giro sta aumentando, non mi lamento». Il suo orario termina alle 13.30, poi Eva chiude e corre a Grisignano perché il suo hobby è l’equitazione: «Ad aiutarmi qualche volta, magari la domenica quando ho una gara di reining (disciplina di equitazione americana) - spiega Castellani con gli occhi illuminati da questa passione autentica - vengono la mamma o la nonna ad aprire l’edicola, così io posso dedicarmi alla mia passione». E i sogni e le aspettative? «Poter andare avanti e farcela». Ed è anche il nostro augurio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Isabella Bertozzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1