CHIUDI
CHIUDI

02.04.2019

Complanare e rotatoria nel piano da 5 milioni

L’incrocio di via S. Bertilla dove verrà realizzata la rotatoria. BERTOZZO
L’incrocio di via S. Bertilla dove verrà realizzata la rotatoria. BERTOZZO

Il primo stralcio della viabilità complanare (800 mila euro) e le opere di urbanizzazione per il Pua “Bottega Veneta” (546 mila euro) sono le due voci più consistenti, per il 2019, del programma triennale delle opere pubbliche approvato in Consiglio a Brendola. «La complanare - ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Matteo Fabris - partirà con l’eventuale lottizzazione della zona Molinetto». «Sarà realizzata una rotatoria - ha aggiunto il sindaco Bruno Beltrame - tra la strada che porta al mulino Campagnaro, che verrà allargata, e quella di Santa Bertilla attraversando via De Gasperi. Il collegamento con via Rossini e via Madonna dei Prati, zona campi da calcio, è stato congelato perché non strategico». Per il piano urbanistico “Bottega Veneta”, legato all’espansione dell’azienda nell’area tra Brendola e Montebello, gli oneri di urbanizzazione previsti per la realizzazione dello stabilimento da 20 mila metri quadri risultano pari a poco più di 546 mila euro: «Li useremo - ha detto Beltrame - per allargare via Giolitti, portandola da 4,5 a 7 metri, con i sottoservizi e la pista ciclabile». Le altre opere, il cui avvio è previsto quest’anno, riguardano l’ampliamento del cimitero di San Vito (100 mila euro), la pavimentazione di piazza Mercato (150 mila), la manutenzione straordinaria delle strade (150 mila), la sistemazione dei marciapiedi nella frazione di Vo’ (150 mila). A queste si aggiungono interventi minori per 426 mila euro complessivi, portando a 2 milioni e 322 mila euro la spesa totale per i lavori pubblici nel 2019. Dando uno sguardo alle previsioni per il 2020, spiccano la riqualificazione di centro sociale e biblioteca (600 mila euro), la realizzazione di campi da calcetto (200 mila), il secondo stralcio di piazza Mercato (150 mila), il secondo stralcio dei marciapiedi di Vo’ (150 mila), i lavori per la riapertura della Rocca dei Vescovi (300 mila). L’ampliamento della biblioteca e del centro sociale è previsto nel 2021 (750 mila euro), insieme alla riqualificazione di via Natta e via Mattei (400 mila euro), la pista ciclabile di Ca’ Vecchie (320 mila), il completamento degli impianti sportivi (200 mila). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Isabella Bertozzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1