CHIUDI
CHIUDI

14.09.2019 Tags: Torri di Quartesolo , moglie , amante , marito , codice rosso giudiziario , denuncia

Trova la moglie
con un altro
Aggredito a morsi

Un'immagine simbolica di tradimento (Foto Archivio)
Un'immagine simbolica di tradimento (Foto Archivio)

TORRI DI QUARTESOLO. Un ritorno del tutto inaspettato. Alcuni giorni fa il suo turno di lavoro si è concluso prima del previsto ma quando è tornato a casa, a Torri di Quartesolo, non è riuscito ad aprire la porta d'ingresso. Ha bussato più volte e ad aprire è arrivata la moglie trasognata e in stato di ubriachezza.

Poi lo choc: l'operaio ha scoperto che nel suo letto c'erano uno sconosciuto che dormiva, completamente nudo.

Il marito, come immaginabile, non l'ha presa bene. E nonostante i tentativi della donna di spiegare, avrebbe deciso di fare i bagagli e di andarsene. A quel punto è scoppiata una lite, entrambi sono trentenni e di origine serba, e la donna avrebbe minacciato di togliersi la vita e di uccidere la figlia minorenne che dormiva nella stanza accanto, qualora il marito se ne fosse andato.

 

Il trambusto, a quel punto, ha svegliato l'amante che si è rivestito e se ne è andato, non prima che il 30enne tradito potesse chiedergli nome e cognome e lumi sulla liason con la moglie. Il marito ha dunque seguito l'esempio e si è diretto verso la porta d'uscita tra le urla e i pianti della moglie che l'ha aggredito mordendolo con violenza sulla pancia e sulle braccia.

 

L'uomo tradito è ricorso, la sera stessa, alle cure del pronto soccorso e ieri è andato in questura per fare denuncia. Per il 30enne è scattato il  “codice rosso” investigativo e giudiziario, previsto per le vittime di violenza domestica o di genere, in vigore da agosto.

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1