CHIUDI
CHIUDI

28.03.2019

Ha picchiato la polizia locale in Comune Condannata

Il giudice Lagrasta ha condannato a 6 mesi di reclusione, al termine del processo con rito abbreviato, la cittadina nigeriana Joy Olugbenga, 57 anni, di Grumolo delle Abbadesse. L’imputata, difesa dall’avv. Carlo Covini, era stata arrestata il 22 gennaio per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il movimentato episodio era avvenuto all’interno del municipio di Torri di Quartesolo. Quella sera, il fratello dell’imputata e la sua convivente erano attesi per un colloquio in Comune; si era presentata anche Olugbenga, alla quale i due agenti di polizia locale presenti in quel momento avevano spiegato che non poteva entrare nella stanza, ma che doveva attendere fuori. Lei aveva perso il controllo e si era scagliata urlando contro uno degli agenti, il quale l’aveva bloccata per impedirle di entrare nella stanza del colloquio. Sentendo le urla, il fratello della donna era uscito dalla saletta e aveva iniziato a sua volta ad inveire. L’imputata era riuscita a divincolarsi, graffiando al volto il vigile e mordendolo a una mano. Per fermarla era intervenuta una vigilessa, ma anche lei era stata morsa, guarendo in tre settimane. Ferito poi anche un carabiniere. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1