CHIUDI
CHIUDI

06.02.2020 Tags: Vicenza , tatuaggi , Luigi Naldi

Tatuaggi sgraditi
addio: c'è il laser
che li cancella

L’apparecchio laser ideato a Vicenza per riuscire a cancellare i tatuaggi non più graditi
L’apparecchio laser ideato a Vicenza per riuscire a cancellare i tatuaggi non più graditi

Tatuaggi sgraditi addio. All'ospedale San Bortolo di Vicenza è infatti in arrivo uno speciale laser in grado di cancellare i tattoo. Si tratta di uno speciale strumento messo a punto da uno dei più affermati dermatologi italiani, il primario Luigi Naldi. 

 

«È una tecnologia - spiega Naldi - che sprigiona energia e genera calore. Il pigmento assorbe la luce del laser che, quando impatta con la pelle, frammenta il colore. L’eliminazione del tatuaggio avviene attraverso i macrofagi, le cellule spazzine del nostro corpo, che si attivano per ripulire la cute».

 

Insomma, il tattoo si decolora e si rimuove. Un processo che non sarà chiaramente istantaneo, ma che richiederà più sedute.

Franco Pepe
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1