CHIUDI
CHIUDI

19.04.2019

Passa il bilancio, congelate le tariffe

Il municipio di Longare
Il municipio di Longare

Sono l’aggiornamento del progetto per la passerella sul Fiume Bacchiglione, il miglioramento antisismico della scuola media e il project financing per l’Illuminazione pubblica le priorità contenute nel bilancio di previsione 2019-2021 approvato con i voti della maggioranza mentre le opposizioni si sono astenute. Confermate per il 2019 le aliquote di Imu e Tasi, che non hanno subito variazioni dagli ultimi anni (TasoI non dovuta per abitazione principale e pertinenze – 2,5 per mille per tutti i fabbricati e aree fabbricabili; Imu 6 per mille per abitazioni date in uso gratuito, 8,1 per mille per tutto il resto. Le previsioni d’entrata per la Tasi sono di 310.000 euro, per l’Imu di 615.0000 euro. Anche per l’addizionale comunale non sono state previste variazioni (soglia esenzione 10.000 euro, aliquota 0,8 per cento), in quanto la misura adottata negli ultimi anni risulta essere la soglia massima di applicazione. Le entrate stimate ammontano a 585.000 euro. «Purtroppo non è possibile – ha dichiarato l’assessore al bilancio Anna Barbieri - prevedere una diminuzione delle aliquote, dato che le spese sono già ridotte alle indispensabili per il funzionamento dei servizi comunali e una diminuzione delle entrate significherebbe un taglio di servizi. Lo sforzo dell’amministrazione è stato ancora una volta rivolto a garantire i servizi primari alla persona, nonostante la riduzione delle risorse disponibili. Questo era l’obiettivo nostro, non volevamo rinunciare a garantire servizi importanti alle persone». Il fondo di solidarietà comunale ammonta a 618.200 euro, al quale si aggiungono ulteriori 89.500 euro per contributi dello Stato per finanziamento al bilancio. Rispetto al 2018, è stato erogato un ulteriore contributo di 70.000 euro da destinare alle opere pubbliche: a Longare verrà utilizzato per un intervento necessario e urgente alla scuola secondaria. Sul fronte delle spese correnti (complessivamente si aggirano sui 3 milioni di euro in linea con gli ultimi anni) da segnalare un incremento (+ 40.000 euro) rispetto al 2018 per gli incarichi professionali. Riguardano il secondo stralcio di lavori antisismici previsti per la scuola primaria “Calderari”, lo studio sull’Illuminazione pubblica che necessità una riqualificazione e in efficientamento generale, l’adeguamento del progetto per la passerella sul Fiume Bacchiglione, per consentire il transito in sicurezza per pedoni e ciclisti verso la località Secula. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Zordan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1