Costabissara

Nicolò sta lottando
«Ora serve aiuto
a tutta la famiglia»

.
Nicolò con i genitori Francesco Valerin e Stefania Carollo. MA.CA
Nicolò con i genitori Francesco Valerin e Stefania Carollo. MA.CA

Nicolò ha 13 anni, vive a Costabissara, e sta lottando come un leone contro una malattia rarissima. I suoi genitori combattono assieme a lui. E lanciano un grido d'aiuto, una richiesta di assistenza e di supporto per garantire nuove esperienze e nuovi stimoli ad un ragazzino affetto dalla sindrome di Rohhad, una disfunzione ipotalamica che comporta problemi di obesità e di respirazione. Una patologia rarissima: basti pensare che i casi conosciuti al mondo sono appena 75. Come raccontano i genitori, i primi sintomi, per Nicolò, hanno iniziato a manifestarsi molto presto. «Fino ai 2 anni Nicolò stava benissimo - racconta papà Francesco Valerin -. Poi sono iniziati i problemi di obesità, ha smesso di parlare. Mio figlio è stato ricoverato per tre mesi in terapia intensiva all’ospedale di Padova, nessun medico riusciva a capire cosa lo avesse colpito. Alla fine è arrivata la diagnosi: era la sindrome di Rohhad». La gestione di questa malattia è sfiancante. Per questo papà Francesco e mamma Stefania rendono pubblica la loro storia, chiedendo un aiuto, un sostegno. «Come ci ha spiegato una delle operatrici che ha seguito nostro figlio, per lui basterebbe un po’ più di qualità di vita, con delle uscite, piccole esperienze, non solo con i genitori». 

Matteo Carollo