CHIUDI
CHIUDI

04.10.2019

Traffico illecito di rifiuti Perquisiti due capannoni

I carabinieri  forestali. ARCHIVIO
I carabinieri forestali. ARCHIVIO

Due blitz, ma nessuno sequestro. Ha toccato anche il Vicentino la maxi operazione coordinata dalla procura di Modena sullo smaltimento illecito di rifiuti scattata ieri mattina in diverse province. I carabinieri della forestale, su indicazione dei colleghi modenesi, hanno perquisito i magazzini della Altel srl, dichiarata fallita, a Quinto e a Monticello Conte Otto. Dall’indagine è emerso che lì era stato stoccato del materiale, ma i militari non hanno trovato nulla. Durante l’attività investigativa gli inquirenti hanno ricostruito un giro di smaltimento illecito di rifiuti speciali ottenuti dalle lavorazioni tessili, cascami e ritagli, che venivano classificati illecitamente, per eludere i controlli, come materia prima secondaria o sottoprodotto. Il materiale era poi trasportato nei capannoni, causando un danno ai proprietari, sia per l’indisponibilità dell’immobile che per le spese di smaltimento e di recupero. Durante le retate sono state arrestate due persone, di 53 e 40 anni, accusate di aver pianificato e gestito il traffico attraverso società che controllavano, senza ricoprire alcuna carica o ruolo, grazie a dei “prestanome”. Facevano parte dell’organizzazione pure autotrasportatori e altre persone impiegate come manovalanza nei capannoni, di solito dipendenti delle aziende. Le società erano utilizzate per emettere documenti sulla movimentazione dei rifiuti e per le autorizzazioni sulla gestione. Tra gli indagati non ci sono vicentini. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1