CHIUDI
CHIUDI

05.07.2019

Scarafaggi e blatte dalle fognature Il Comune interviene

Un addetto alla disinfestazione
Un addetto alla disinfestazione

Scarafaggi e blatte che escono dai tombini e invadono le abitazioni. Sembra la scena di un film dell’orrore ma è quanto avvenuto in diverse abitazioni di via Colombo, a Cavazzale, nei giorni scorsi. Diversi residenti si sono trovati per casa decine di questi insetti che, di norma, vivono nelle fognature. «È stata una cosa incredibile - racconta una residente - siamo stati via di casa per qualche giorno, e al ritorno li avevamo dappertutto. Sotto i mobili del soggiorno, in cucina, alcuni ci uscivano addirittura dagli scarichi del lavandino. Abbiamo sparso il veleno ovunque e pare che abbia funzionato, perché non li abbiamo più visti. Ma la nostra non è stata l’unica abitazione ad essere invasa». Un altro residente, infatti, ha segnalato sulla pagina Facebook “Sos Cittadini Monticello Conte Otto” di aver eliminato in un’unica serata una trentina di scarafaggi, oltre a portare all’attenzione del Comune che i tombini erano pieni di sporcizia. Nella mattinata di mercoledì il Comune ha fatto intervenire una squadra di operai comunali e un disinfestatore per risolvere la questione. «Purtroppo con il caldo è frequente che gli scarafaggi escano dai tombini - spiega il disinfestatore -. Fanno come le persone e i topi, cercano la frescura della sera. Con gli operatori comunali abbiamo ripulito i tombini e introdotto il veleno, appena questo farà effetto la situazione dovrebbe risolversi. Ma è un fenomeno che accade di frequente, in questa ragione». A “smuovere” le colonie di scarafaggi hanno probabilmente contribuito anche lavori di allacciamento alla fognatura. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1