CHIUDI
CHIUDI

17.07.2019

Ritrovato a Valdagno l’imprenditore che si era allontanato

Una panoramica di Valdagno
Una panoramica di Valdagno

È stato ritrovato sano e salvo a Valdagno Adriano Quadri, l’uomo di 83 anni residente a Cavazzale che da domenica mattina non aveva più fatto avere notizie di sé ai famigliari. A soccorrerlo Francesca Di Giovanni e Jacopo Peretto, una coppia residente in Contrada Nori che se lo sono ritrovato sotto casa attorno alla mezzanotte di lunedì. Quadri era uscito di casa domenica mattina alle 8. L’allarme per il mancato rientro è stato fatto scattare dai figli Alberto e Gabriella verso mezzogiorno, quando l’anziano non è stato visto rientrare per pranzo. «Abbiamo denunciato la sua scomparsa ai carabinieri che poi hanno contattato la polizia stradale perché il Telepass sull’auto di papà segnalava diversi passaggi nei caselli autostradali del Trevigiano», racconta Alberto. Le ricerche si sono concentrate in quella zona, in particolare attorno al passante di Mestre. Nel frattempo Alberto ha condiviso un post con la foto del padre, la descrizione e la targa dell’auto che rapidamente è stato condiviso sulle pagine Facebook di diversi Comuni. Fino a Valdagno. «Stavamo per rientrare a casa quando abbiamo visto Adriano venirci incontro, aveva parcheggiato a pochi passi da noi - racconta Francesca Di Giovanni -. Casualmente in quel momento Jacopo ha guardato Facebook sul telefono e lo ha riconosciuto. Lo abbiamo fatto salire in casa e gli abbiamo dato qualcosa da bere e da mangiare, fino all’arrivo dei figli». «Tutto è finito bene - commenta il figlio -. Eravamo preoccupati per le sue condizioni fisiche ma tutto sommato stava bene. Era solo un po’ confuso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.FR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1