CHIUDI
CHIUDI

17.10.2019

«Dagli incappucciati gravi provocazioni»

Alcuni degli animalisti a volto coperto autori delle minacce
Alcuni degli animalisti a volto coperto autori delle minacce

«Quanto accaduto domenica scorsa con le aggressioni a dei cacciatori da parte di bande di persone incappucciate è di una gravità e irresponsabilità estreme». È quanto dichiara il presidente del Consiglio regionale del Veneto Roberto Ciambetti in merito ai fatti accaduti tra Monteviale e Costabissara. L'esponente della Lega spiega di aver scritto al prefetto, al presidente della Provincia e ai sindaci dei due paesi. «Bisogna impedire ogni altra provocazione e fare appello al buon senso e ai nervi saldi di quanti possono essere oggetto delle attenzioni di irresponsabili – continua -. La minaccia portata da gruppi di persone travisate è un reato previsto dal codice penale, ma ancor più grave è l'allarme che si procura». «Quanto accaduto - aggiunge Ciambetti -, oltre ad aver arrecato danni, lede i diritti di cittadini in regola con le disposizioni di legge. Chiedo ai cacciatori di rifiutare le provocazioni e di avvisare le forze dell'ordine». Anche Erik Pretto, deputato della Lega, definisce «inaccettabile la violenza di bande di ambientalisti radicali» ed esprime «solidarietà alle persone aggredite». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

MA.CA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1