Arcugnano

Molluschi "alieni"
trovati nel fango
«Sconvolgenti»

Nel Rio Cordano conchiglie grandi oltre 20 centimetri
Nel Rio Cordano conchiglie grandi oltre 20 centimetri
Molluschi "alieni"

ARCUGNANO. Conchiglie lunghe oltre 20 centimetri. Alcune dal peso di oltre un chilo. Non siamo al mare, ma nel terreno vicino al Rio Cordano. L’anomalo ritrovamento è avvenuto qualche giorno fa, in via Valle dei Calvi, dietro la casa di Alberto Bonato, 44 anni. Una scoperta sorprendente, che presto ha attirato la curiosità di vicini e curiosi, con i bambini entusiasti dalla gioia per questo piccolo pezzetto di "mare" inaspettato.  

«Il consorzio di bonifica ha effettuato il drenaggio del Rio Cordano, come avviene ogni 3-4 anni - racconta Alberto Bonato - io sono andato, come altre volte, con mio figlio Giuseppe. È stato il bambino ad accorgersi delle conchiglie». Alcune , con il guscio danneggiato, erano morte, molte altre ancora vive. Secondo il museo naturalistico archeologico di Vicenza e dal Corpo forestale si tratta di un mollusco bivalve di grandi dimensioni. «Ma da dove arrivano?», si chiede Bonato. E ancora: «Causano danni all'ambiente?»
 

L.N.