CHIUDI
CHIUDI

30.12.2018

La nuova piazza è più vicina Partono i lavori

Il rendering della nuova piazza di Sovizzo. Con l’inizio dell’anno partiranno i lavori
Il rendering della nuova piazza di Sovizzo. Con l’inizio dell’anno partiranno i lavori

Iniziano le prime opere per la piazza di Sovizzo. I lavori sono stati ufficialmente consegnati prima di Natale ad una ditta padovana ma gli operai inizieranno ad operare i primi di gennaio. Il municipio ha infatti emanato un’ordinanza di modifica temporanea della circolazione stradale, per la durata totale di tre mesi, con la chiusura del traffico lungo via Cavalieri di Vittorio Veneto, nel tratto fra le vie Manzoni e Leopardi. «Abbiamo chiesto alla ditta costruttrice di non iniziare prima di Capodanno per non creare problemi alle attività commerciali – spiega il sindaco, Marilisa Munari -. Successivamente, dal 2 gennaio al 31 marzo, non si potrà circolare nella parte di strada che, praticamente, si trova fra l’ex asilo e il municipio». Rimarrà invece aperto alla viabilità il tratto che confluisce su via Leopardi in modo da garantire in qualsiasi caso la circolazione. Come osserva il primo cittadino, inoltre, l’area di cantiere non impedirà l’accesso, da via Cavalieri di Vittorio Veneto, fino alla sede del centro anziani. Per l’associazione “Sub Vicum” verrà appositamente aperto un accesso pedonale, vicino a dove è presente il tabellone digitale, con la realizzazione di un ingresso e un vialetto percorribile a piedi e non creare così disagi. Coloro che frequentano il centro potranno comunque lasciare le auto nel parcheggio di piazza Manzoni, che rimarrà utilizzabile, e che si trova a poche decine di metri. «Durante la durata dei lavori il mercato settimanale verrà trasferito – prosegue il sindaco Munari – in un primo momento avevamo ipotizzato di posizionarlo fra le vie Manzoni e Alfieri coinvolgendo anche via Nievo, una via chiusa. Ma diventava disagevole per i residenti di questa strada dato che poi, con il mercato, sarebbero rimasti bloccati e non si sarebbe potuto utilizzare neanche il magazzino comunale. Così abbiamo pensato ad un’altra soluzione e cioè occupare tutta la piazza e una parte di via Manzoni. Ci auguriamo che i commerciali del mercato siano d’accordo». Conclude: «Tutto ciò ovviamente comporterà dei cambiamenti temporanei fra cui l’eliminazione del disco orario per i parcheggi di via Alfieri». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Fadda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1