CHIUDI
CHIUDI

01.07.2019

Invasione di ballerini in centro La danza anima negozi e piazze

Un’immagine della manifestazione andata in scena sabato.STELLA
Un’immagine della manifestazione andata in scena sabato.STELLA

Le strade di Thiene in continua trasformazione. Questa volta è la danza a riempire la città. Sabato, infatti, tra le vie, le piazze e i negozi del centro, è andata in scena per la prima volta la performance “Danza in vetrina”, anteprima del festival “A taste of dance” dedicato al ballo internazionale, in programma dal 5 al 12 luglio. Per l’occasione, la danza è uscita dal teatro mescolandosi alla quotidianità di un sabato pomeriggio estivo, emozionando e coinvolgendo i presenti. Un viaggio alla scoperta dell’arte dei mestieri con storie diventate coreografie, rappresentate dalle scuole del territorio: Percorso Danza, DiDanza, Studiodanza, Galleria Spazio Danza, Centro Arte danza, The Bridge-Pigato Contemporary, Danza è, Silicon Café-Tango. A far da palcoscenico gli esercizi commerciali coinvolti. Per ogni luogo, la celebrazione della bellezza di una ballerina immersa tra trucchi, profumi, gioielli, tessuti e stoffe, fiori. Una danza, perciò, non solo da vedere ma anche da gustare, come evoca la lingua stilizzata (simbolo del festival) nascosta sotto una cloche portata di tappa in tappa dalle danzatrici e scoperta sul finale. «Sono contenta del coinvolgimento del pubblico perché si dimostra che la cultura a Thiene è di qualità – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla cultura, Maria Gabriella Strinati –. Ringrazio gli organizzatori nelle persone di Giulia Menti, Alessio Brolati e Lorenzo Tonin, che si sono prodigati per coinvolgere il maggior numero di esercizi commerciali e spero che sia l’inizio di tante occasioni per rendere Thiene una città di cultura con la c maiuscola». L’appuntamento, ora, è per il prossimo 5 luglio quando la danza entrerà in contatto con l’arte. Alle ore 19, infatti, l’inaugurazione ufficiale di “A taste of dance” con il vernissage della mostra Dandelion in Villa Fabris, esposizione curata da Nicola Bertoldo (&Art Gallery) con la proiezione di un video dell’artista Elisa Talentino, creato con immagini ad acquerello e acrilico su carta esposte per l’intera durata della mostra. Ospite la compagnia dueditre in “Chiudendo il passo alla luce”. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Ferrante
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1