CHIUDI
CHIUDI

20.12.2019

Il Comune dà voce ai suoi quartieri Nascono i comitati

Veduta aerea di Longare, dove nasceranno i comitati di quartiere
Veduta aerea di Longare, dove nasceranno i comitati di quartiere

L’amministrazione comunale vuol dare voce alle periferie e non solo. Il Consiglio comunale, in una recente seduta, ha approvato il regolamento che disciplina l’istituzione e le funzioni dei Comitati di quartiere nel Comune di Longare. Organismi funzionali alla partecipazione popolare dell’attività dell’amministrazione locale “volti a valorizzare le specifiche istanze del territorio”. «La loro funzione – spiega il sindaco Matteo Zennaro – sarà quella di raccogliere le varie esigenze e necessità che emergono dal tessuto sociale dei vari quartieri e la promozione del territorio con eventi, incontri e vari altre iniziative per favorire legami di comunità, nonché la valorizzazione delle tradizioni locali e la salvaguardia ambientale». Complessivamente, è stato stabilito, ci saranno 6 comitati per tutto i comune, resteranno in carica 3 anni e saranno disciplinati da un Consiglio di quartiere formato dai 3 fino ai 9 componenti, eletti direttamente dai cittadini. Al suo interno poi ogni Consiglio eleggerà un proprio presidente. Quindi dovrebbero essere 6 i presidenti che a loro volta potranno riunirsi in un comitato presieduto dal sindaco. «Loro compito – sottolinea ancora il primo cittadino - sarà quello di convocare assemblee pubbliche per elaborare e condividere le linee programmatiche e individuare le giuste opportunità per valorizzare il quartiere e trovare insieme la soluzione alle varie criticità che caratterizzano la vita dei quartieri.» Il regolamento è stato condiviso e redatto insieme con la Commissione consigliare “Statuto e Regolamenti”. Un percorso che ha coinvolto anche la minoranza che però al voto ha preferito astenersi, dichiarando di non essere contraria ai Comitati di quartiere, ma di temere solo un possibile appesantimento burocratico. Dopo l’approvazione del regolamento, il primo passo sarà per il mese di gennaio una serie di incontri pubblici per illustrare ai cittadini questa nuova opportunità. Quindi ci saranno le elezioni dei componenti dei Comitati, ai quali si potranno candidare tutti i cittadini con età minima 16 anni. «È una bellissima opportunità per coinvolgere e rendere partecipi i cittadini delle scelte dell’amministrazione – rileva il sindaco Zennaro -. L’obiettivo è di lavorare per il bene e il rilancio dei nostri quartieri lasciando fuori faziosità e opportunismi politici, o discussioni campanlistiche. Per Longare credo che sia un momento di svolta con questo strumento che ci aiuterà nella gestione del Comune, convinti che raccoglierà grande interesse Come amministrazione siamo contenti di aver messo in campo in un breve tempo tale opportunità come promesso nell’ambito della campagna elettorale». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Albano Mazzaretto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1