Torri di Quartesolo

Va a rubare da Leroy Merlin portandosi il figlio minorenne: 36enne arrestato

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato controllato a distanza e fermato prima di salire in auto. All'interno trovata merce per quasi 500 euro.

I carabinieri di Torri di Quartesolo hanno arrestato in flagranza per furto aggravato in concorso C.R. (sono state fornite solo le iniziali, ndr), 36enne domiciliato a Vicenza, già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo, nel pomeriggio di domenica 4 dicembre, è stato notato da una pattuglia mentre, insieme al figlio minorenne, stava entrato all'interno di un negozio di bricolage. I militari, che avevano riconosciuto il 36enne, hanno così deciso di sorvegliarlo a distanza, per poi fermarlo all'uscita del negozio poco prima che salisse in macchina. L'intuizione dei carabinieri si è rivelata corretta. A bordo dell'auto, infatti, sono stati trovati due smart home camera, un cannone per riscaldamento, due lampade di emergenza e un interruttore. Non riuscendo a dimostrare di aver acquistato quella merce, all'uomo non è rimasto che ammettere di averla rubata all'interno del negozio Leroy Merlin. La refurtiva, del valore di 436 euro, è stata quindi restituita all’avente diritto.

Accertati i fatti, il 36enne è stato arrestato e accompagnato nella camera di sicurezza del comando tenenza dei carabinieri di Montecchio Maggiore. A seguito del giudizio direttissimo, l'arresto è stato convalidata e per l'uomo è stato disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.