CHIUDI
CHIUDI

21.06.2019

Un cantiere di sei mesi in viale Italia

I lavori alla rete idrica lungo viale Italia partiranno dalla rotatoria  Carpaneda.   FOTOSERVIZIO COLORFOTOI lavori interesseranno quasi un chilometro e mezzo di strada
I lavori alla rete idrica lungo viale Italia partiranno dalla rotatoria Carpaneda. FOTOSERVIZIO COLORFOTOI lavori interesseranno quasi un chilometro e mezzo di strada

Al via i lavori di riqualificazione della condotta idrica di viale Italia a Creazzo. Mille e quattrocento metri di tubature, 800 mila euro di spesa e sei mesi di lavori. Sono le cifre dell’opera il cui cantiere partirà l’1 luglio e interesserà il viale principale del paese, dal distretto sanitario fino alla rotatoria fra le vie Carpaneda e degli Alpini. Per illustrare ai cittadini in dettaglio tutte le fasi del progetto il Comune ha proposto un incontro ieri sera, coinvolgendo i tecnici comunali e i rappresentanti di Viacqua, l’ente che gestisce il servizio idrico integrato, che si occuperà dei lavori e del finanziamento dell’opera. «La condotta idrica principale che corre sotto viale Italia – spiega l’assessore al bilancio, Giuseppe Serraino - è stata posata alla fine degli anni ’60 e tarata per 4-5 mila utenti. A distanza di circa 50 anni il numero dei cittadini è decisamente molto più alto rispetto a quanto era stato preventivato all’epoca: per questo motivo, con cadenza mensile, se non di più, si verificano delle rotture sistematiche». I guasti sono talmente frequenti che i cittadini si sono abituati a vedere gli operai di Viacqua alle prese con rotture e fuori uscite di acqua lungo viale Italia. «Da diverso tempo abbiamo avviato una stretta collaborazione con la municipalizzata – prosegue Serraino - per programmare questo intervento, diventato ormai non rimandabile». I lavori inizieranno dal tratto più a nord di viale Italia, quindi dalla rotatoria, che sarà completamente chiuso al traffico dalle 8 alle 17. Dalle 17 in poi potranno transitare soltanto i residenti e si potranno effettuare le operazioni di carico e scarico della merce, dal momento che in zona sono presenti alcune attività economiche. Simultaneamente partirà anche il cantiere fra le vie Milano e De Gasperi fino all’incrocio con via Palazzon. «Dopo alcuni incontri con l’azienda esecutrice, quest’ultima si è resa da subito disponibile a mettere al lavoro due squadre in contemporanea – fa presente il sindaco, Carmela Maresca - e questo permette di ridurre di due mesi il cronoprogramma previsto dal progetto, che inizialmente era di otto mesi». Gli operai entreranno in azione anche nelle vie Palermo e Genova, con l’obiettivo di completare un anello di distribuzione idrica all’interno di Creazzo. In queste settimane l’Amministrazione ha incontrato i commercianti del viale per illustrare la tipologia e le modalità dell’intervento e nei giorni scorsi è stata inviata una comunicazione ai residenti, per informarli dell’inizio dei lavori. «Abbiamo anche incontrato i referenti di Svt per ridisegnare il percorso dell’autobus circolare 12/14 – dice Serraino – e nelle fermate saranno esposte le modifiche alla linea. Verranno installati anche dei segnali per avvisare gli automobilisti della viabilità alternativa nelle vie vicine». «Vogliamo creare meno disagio possibile a tutti e quindi i lavori più impattanti e delicati si svolgeranno da subito, visto che a luglio e ad agosto c’è il minor flusso di veicoli lungo viale Italia» conclude il sindaco. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Fadda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1