CHIUDI
CHIUDI

15.10.2019

Muletto sfonda serbatoio Strada invasa dal gasolio

Il serbatoio del camion colpito dal muletto in manovra.   A.F.Gli agenti regolano il traffico.   A.F.
Il serbatoio del camion colpito dal muletto in manovra. A.F.Gli agenti regolano il traffico. A.F.

Un muletto si scontra contro un mezzo pesante spaccando il serbatoio, a terra cento litri di gasolio. È accaduto ieri mattina in via Piazzon, quasi all’altezza della piccola rotatoria con via Filzi, che è rimasta parzialmente chiusa per tre ore. Erano circa le 10 quando un camion, un Volvo Truck, è arrivato davanti alla “Legatoria Lux” dove doveva depositare della merce. Materiale che, però, doveva esser spostato da un muletto. Qualcosa durante le operazioni di scarico è andato storto e, a causa di una manovra errata, l’autista del muletto ha centrato il serbatoio del mezzo pesante, squarciandolo. Immediatamente il carburante ha iniziato a riversarsi in strada, rendendo quindi la via, molto trafficata dai mezzi che si recano in particolare in zona industriale, potenzialmente pericolosa. Il gasolio, infatti, rende l’asfalto assai scivoloso. Ad arrivare sul posto, una pattuglia della polizia locale “Unione Terre del Retrone”, una squadra dei vigili del fuoco, la Sicurezza Ambiente e anche i tecnici dell’Arpav. Per prima cosa è stato recuperato il carburante che usciva a fiotti dal serbatoio e sono stati posizionati dei teli assorbenti lungo la strada. In contemporanea gli esperti hanno iniziato a lavorare per bloccare la perdita e quindi risolvere gli effetti dello sversamento. I responsabili dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale hanno controllato che non ci fossero sversamenti nei vicini tombini. Il completamento delle operazioni ha richiesto circa tre ore e, dopo la bonifica della via e il recupero del diesel, la strada è stata riaperta alla circolazione in entrambi i sensi e la viabilità è tornata scorrevole verso le 13. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1