CHIUDI
CHIUDI

02.07.2019

Ha vegliato la figlia Mamma di 95 anni in stato confusionale

Lo stabile di via Pinedo, dove si è consumata la tragedia
Lo stabile di via Pinedo, dove si è consumata la tragedia

È ancora in stato confusionale e non risponde alle domande dei sanitari. Rimane ricoverata all’ospedale San Bortolo di Vicenza, Alda Zangrande, 95 anni, trovata l’altra mattina in grave stato di disidratazione e semi incosciente, accanto al corpo della figlia, Paola Di Bartolomeo, morta qualche giorno prima su cui è stata disposta l’autopsia. Le due donne vivevano in un appartamento in via Pinedo ma solo la figlia, un’ex insegnante, era residente a Creazzo mentre la madre risulta residente a Vicenza. «Non si sono mai rivolte in municipio per chiedere aiuto – spiega il sindaco, Carmela Maresca – e non abbiamo mai ricevuto alcuna segnalazione ai servizi sociali». Il sindaco si è voluta sincerare delle condizioni dell’anziana informandosi al nosocomio berico. «Dato che la signora non è residente in paese, non possiamo intervenire e sarà di competenza del Comune di Vicenza – prosegue – ma ho voluto ugualmente sapere come stava». I carabinieri stanno cercando di rintracciare alcuni parenti, che abitano fuori regione, dato che madre e figlia non hanno familiari stretti che risiedono in zona. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1