CHIUDI
CHIUDI

09.10.2019

«Trasferiti su fondi esteri 350 milioni»

Leonardo Finocchiario
Leonardo Finocchiario

Durante l’udienza di ieri sono stati ascoltati come testimoni anche il finanziere Leonardo Finocchiario e Nicola Ferrero, che ha lavorato alla direzione personale di BpVi per poi passare a Banca Intesa. Il luogotenente delle fiamme gialle, di stanza a Roma, ha parlato delle indagini effettuate sui 350 milioni di euro che, secondo gli accertamenti, BpVi avrebbe trasferito su fondi maltesi e lussemburghesi tra il 2012 e il 2013. Ferrero è stato invece sentito sulla vertenza di Antonio Villa, il dipendente dimessosi perché non voleva fare operazioni baciate. Un caso finito in un contenzioso con la banca e di cui, secondo l’accusa, sarebbe stato messo a conoscenza Gianni Zonin. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1